MASCHERE IN LIBERTA'

Domenica, 15 Marzo 2015
Pubblicato in Pane e Teatro

Informazioni aggiuntive

  • Biglietto: unico 6 euro
  • Sipario: ore 18.00
  • Ingresso: ore 17.30

 

Maschere in Libertà

 10 anni, trecentesima replica

 (liberamente ispirato a Marionette In Libertà di G. Rodari)

 Regia  e adattamento teatrale

Francesco Tammacco

 

La storia che rimanda al protagonista Collodiano Mangiafuoco, parla del terribile Maestro Malvasia (rappresentato con una bautta veneziana bianca e misteriosa) che ha letteralmente imprigionato e schiavizzato i tre personaggi della Commedia dell’Arte: Colombina, Arlecchino e Pulcinella.Quest’ultimi in assenza di Malvasia “osano” divertirsi giocando a fare teatro, proprio come dovrebbero fare tutti i bimbi del mondo. Ma all’arrivo del maestro tutto cambia: le parti loro assegnate diventano formule imparate a memoria da dire ad alta voce perché tutti gli spettatori sentano la potenza o meglio l’onnipotenza del regista che conduce i fili  del destino dei tre attori rese marionette. Con la complicità della luna loro amica “……luna lunetta, nostra amichetta nui simm bambin e dobbiam giocare” dice Pulcinella: i tre personaggi-bambini (attori-marionette) stanchi di essere appesi al filo e di lavorare per il terribile Maestro Malvasia fuggono dal teatrino e scoprono nuovi mondi (viaggio – iniziazione - scoperta dei mondi possibili) sortendo successo presso il pubblico - gente degli incontri.

Vanno incontro così a mille imprevisti e si imbattono in insoliti quanto mai bislacchi personaggi …..la luna paffuta e canterina, un pesce magico, un uccello a motore, un ragno parlante, una strega cattiva, un controllore sadico di un treno, una mozzarella parlante.

Il cammino verso la libertà si rivelerà impervio….il finale però….

a Maria Teresa Ferretti (moglie di Gianni Rodari)

Con

Pantaleo Annese

Francesco Tammacco

 Rosa Tarantino

 Costumi

Maria Cirill

Pupazzi di scena

Philip Farah,

 Musiche dal vivo

 Federico Ancona

 Disegno scene e realizzazione

 Philp Farah

 Disegno luci

Gianni Marasciulo

 Maschere

Matteo Altomare